Vitovska

 

[HomeStoria del vino ] Pianta della vite ] Vinificazione in rosso ] Vinificazione in bianco ] Catalogazione dei vitigni ] Degustazione del vino ] Enografia nazionale ] Chimica del vino ] Glossario del vino ] Viaggi di Italyeno ] [Sommario]

Vitigni Esteri

Vitigni Nazionali

Vitigni Regionali

Vitigni autoctoni friulani

grappolo rosso

Pignolo
Refosco dal P.R.
Schioppettino
Tazzelenghe
Terrano

grappolo bianco

Malvasia Istriana
Picolit
Ribolla
Tocai Friulano
Verduzzo
Vitovska

VITOVSKA

La Vitovska un vitigno a bacca bianca diffuso soprattutto sull'altipiano del Carso, in provincia di Trieste, e nella vicina Slovenia (nei territori che costituivano la provincia vera e propria di Trieste prima della seconda guerra mondiale).

Origini

grappolo-uva-bianca-vitigno-autoctono-giuliano-vitovska

Vitovska

Il suo nome ha origini slovene, presumibilmente deriva dalla localit di Vitolje.

Ampelografia

Le epoche di germogliamento, fioritura e invaiatura sono medio-precoci. Il grappolo di forma piramidale, alato, di media grandezza e compatto. L'acino di forma sferica, di colore verde. La polpa succosa e incolore, il sapore neutro.

Caratteristiche del vino

Dalle sue uve vinificate in bianco si produce un vino secco fresco dal profumo fruttato, vinoso, con sentore di pera William, talvolta anche di salvia. Il colore giallo paglierino chiaro, il sapore leggermente acidulo e sapido, buon corpo.

In passato la Vitovska era usata principalmente in uvaggi con altre uve bianche locali, quale la Malvasia Istriana, recentemente alcuni produttori hanno "sperimentato" la vinificazione in purezza ottenendo dei risultati apprezzabili.

La Vitovska si accompagna bene con antipasti magri e a base di pesce.


Precedente ] Home ]

Copyright 2000 - 2016 italyeno.com

Per qualsiasi domanda o richiesta potete inviare un messaggio a postmaster@italyeno.com

 Logo-Italyeno